Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, profanata con escrementi la chiesa dei frati a Spoleto

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

Vanno a chiudere la chiesa a fine giornata e tra i banchi e sulle maniglie delle porte, i quattro frati della chiesa dei Cappuccini trovano sparse in più punti escrementi umani. Un atto vandalico sicuramente senza precedenti quello che è successo domenica in uno dei luoghi religiosi più conosciuti di Spoleto e che dimostra quanto la volontà di compiere azioni “contro” qualcosa non conosca ormai più limiti. Una profanazione con tutti i crismi condannata dall'arcivescovo Renato Boccardo. SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DELL'UMBRIA DI MARTEDI' 16 GIUGNO