Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, tenta di sfregiare la moglie davanti alle figlie minorenni a Giano dell'Umbria: arrestato

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

E' stata una notte di paura quella vissuta da una donna di origini marocchine e dalle due sue figlie, entrambe minorenni, frutto dell'azione del marito, che - già da qualche settimana - viveva separato dalla famiglia. Lo straniero residente nel comune di Giano dell'Umbria, forse al culmine della rabbia per la situazione che lo vedeva oramai relegato a dormire nel garage, chiede alla moglie di raggiungerlo per poter parlare. Ma si trattava solo di un pretesto perché, invece di un incontro chiarificatore, il 41 enne pregiudicato alla presenza delle due minori, avrebbe  prima schiaffeggiato la moglie, salvo poi cercare di colpirla al volto con un taglierino, con l'intento di sfregiarla. Solo la pronta reazione della vittima ha evitato il peggio. Sul posto i carabinieri della compagnia di Spoleto che lo hanno tratto in arresto. Di recente Giano era salita alla ribalta della cronaca per un altro episodio per certi versi simile (leggi qui).