Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, studentessa umbra racconta la sua esperienza in Cina: "Hanno vinto così"

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

“Ciò che ho notato sin da subito è la prontezza e la sensibilità dei cittadini a questo virus. Hanno risposto con grande attenzione, non hanno avuto bisogno di nessuno dall'alto che li rimproverasse ma si sono muniti di mascherine, igienizzanti e hanno cercato di uscire il meno possibile, per il bene di tutti e per rispetto del prossimo” chi parla così è Federica Marinelli, ventiquattrenne di Gualdo Tadino, partita alla volta di Hong Kong il 31 gennaio, proprio quando scattava il blocco per uscire dall'Italia per la Cina causa Coronavirus. SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DELL'UMBRIA DI SABATO 11 APRILE