Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Controlli Coronavirus, furti in centro storico a Città di Castello: denunciate tre persone dalla polizia

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Gli agenti del commissariato di polizia di Città di Castello, nell'ambito dei controlli sul rispetto delle disposizioni legate all'emergenza Coronavirus, hanno denunciato tre persone, una per tentato furto aggravato e due per furto aggravato. Nel corso della prima operazione, è stato identificato un bielorusso di 31 anni che si era dato alla fuga alla vista dei poliziotti, mentre stava cercando di forzare la porta di un negozio in centro storico, nella zona di piazza Matteotti. Sempre giovedì 2 aprile un'altra pattuglia del commissariato tifernate è intervenuta per il furto di un televisore in un negozio di informatica. Grazie alle immagini di videosorveglianza sono stati identificati e denunciati un uomo e una donna di 33 anni. La donna faceva il "palo" mentre il complice rubava la tv, nascondendola con un telo bianco; i due ladri sono stati rintracciati a casa ancora con gli stessi indumenti indossati durante l'effrazione avvenuta poco prima.