Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus in Umbria, il contagiato di Gualdo Tadino parla con il sindaco: Sto bene ma state a casa

Foto LaPresse

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Sta bene ed è sereno il cittadino di Gualdo Tadino contagiato dal Coronavirus. La persona, che ha parlato con il sindaco Massimiliano Presciutti, chiede ai suoi concittadini di stare a casa. A raccontare tutto Presciutti attraverso il suo nuovo video messaggio in cui non mancano riferimenti alla festa del papà e un nuovo colorato invito a restare a casa. "Stamattina ho avuto modo di parlare di nuovo col nostro concittadino che sta combattendo contro il Covid-19 - spiega Presciutti - Sta bene, è sereno e vi ringrazia tutti per il grande affetto che la comunità gli ha dimostrato. Mi ha detto anche di dirvi che dovete stare a casa, rispettare le regole e indossare i dispositivi di sicurezza individuale il più possibile. Presto il governo emanerà misure più restrittive, sarà un periodo lungo e duro ma dobbiamo resistere, rispettare le regole e restare a casa. Forza ragazzi andrà tutto bene se saremo tutti responsabili".