Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orvieto, lite a bordo del Frecciarossa, deviazione per far intervenire la polizia: due ore di ritardo

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

Gli agenti della polizia ferroviaria di Orvieto, in collaborazione con i colleghi del commissariato, dei carabinieri e della guardia di finanza, nei giorni scorsi sono intervenuti per sedare una lite scoppiata tra due viaggiatori a bordo del treno Frecciarossa 9669. Il convoglio, a causa della contesa tra i due, è stato deviato dalla linea direttissima per consentire l'intervento delle forze di polizia. Dopo le indicazioni dal personale del servizio 118, l'aggressore è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio. Il treno è ripartito con oltre due ore di ritardo.  La notizia è fornita dal Comportamento Polfer per le Marche, l'Umbria e l'Abruzzo che ha fatto il punto sui controlli nelle stazioni e sui treni svoltila settimana scorsa. Sono stati 1067 i soggetti identificati, 249 i servizi di vigilanza e scorta, 85 i convogli scortati.  Agenti della Polfer di Ancona sono intervenuti anche a Porto Potenza Picena per effettuare i rilievi dopo l'investimento mortale di un giovane da parte di un treno. Per i passeggeri del treno è stato messo a disposizione un bus sostitutivo. La circolazione è rimasta bloccata per circa due ore.