Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elezioni, in Umbria domenica 8 marzo si vota per lo scranno da senatore lasciato da Donatella Tesei. I candidati

default_image

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Seggi aperti nella giornata di domenica 8 marzo, dalle 7 alle 23, al collegio uninominale Umbria 2 del Senato, per le elezioni indette dopo le dimissioni di Donatella Tesei, eletta governatrice dell'Umbria. Al voto sono chiamati poco più di 306 mila elettori, 147 mila uomini e 159 mila donne, in 60 comuni, 33 in provincia di Terni e 27 in quella di Perugia. In seguito all'epidemia di coronavirus sono state decise una serie di norme di comportamento indicati in cartelli affissi all'ingresso dei locali. In particolare presidente, scrutatori e segretario dovranno rispettare una "distanza minima" tra loro di "almeno un metro" e nel seggio dovrà essere assicurato in ricambio dell'aria per dieci minuti ogni ora. Gli addetti e i cittadini (che saranno fatti entrare uno alla volta) avranno a disposizione "liquido disinfettante per l'igiene delle mani".  Quattro i candidati che si sfideranno: in base all'ordine estratto nella scheda elettorale, si tratta dell'ex assessore alla Scuola del Comune di Terni e attuale consigliere regionale della Lega Valeria Alessandrini, sostenuta anche da Fratelli d'Italia e Forza Italia, dell'avvocato Armida Gargani per Riconquistare l'Italia, dell'operaio metalmeccanico (attualmente disoccupato) Roberto Alcidi per il Movimento 5 Stelle e della dirigente scolastica in pensione Maria Elisabetta Mascio, appoggiata da Pd e Sinistra civica verde.