Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ruba in tre negozi e ai poliziotti dice: "Sono stressata"

default_image

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Arriva dalla Toscana e mette a segno tre colpi in altrettanti esercizi commerciali. La donna del 1968, nuova a episodi del genere, ha iniziato il suo tour in un negozio lungo via Pievaiola, scegliendo prodotti privi del sistema antitaccheggio per un totale di 30 euro. Poi si è spostata in un negozio di via Settevalli, dove ha occultato nella sua borsa e portato via vari oggetti di bigiotteria, per un valore complessivo di circa 60 euro; anche in questo caso ha scelto prodotti non protetti da dispositivi elettronici. Infine, con la stessa tecnica, ha cercato di rubare pochi generi alimentari all'interno di un supermercato, ma è stata notata da un addetto al servizio antitaccheggio che ha chiamato il 113. Così, la donna è stata bloccata non appena ha oltrepassato le casse senza pagare il dovuto. La donna ha pagato la merce che aveva appena prelevato dai banconi del supermercato indicando agli agenti quali fossero gli esercizi commerciali già visitati. Poi, ha detto ai poliziotti di vivere un momento di forte stress, aggiungendo che forse è proprio questo suo stato emotivo che l'ha indotta a tenere un comportamento in cui lei stessa faticava a riconoscersi. Così la polizia ha proceduto con una denuncia a piede libero per furto continuato, mentre la merce rubata in precedenza è stata restituita ai legittimi proprietari.