Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Picchia la compagna incinta e minaccia di farla abortire, denunciato

default_image

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Ha minacciato pesantemente la sua compagna incinta, una perugina di 35 anni, dicendole che se lei lo avesse cacciato di casa l'avrebbe picchiata fino a farla abortire. Per questo la donna ha chiamato la polizia che giunta nell'appartamento in zona Fontivegge ha intimato al ragazzo, un ecuadoregno di 22 anni, di lasciare subito l'abitazione. Condotto in questura poi la trentacinquenne ha formalizzato la denuncia nei suoi confronti: ora il giovane è indagato per i reati di violenza privata, minacce e maltrattamenti in famiglia. La donna infatti subiva da settimane violenze di ogni genere da parte del convivente, tanto che, nonostante la gravidanza, aveva deciso di troncare il rapporto: ha addirittura contattato il titolare di un ferramenta per cambiare la serratura di casa. Una volta venuto a conoscenza delle intenzioni della perugina, il ventiduenne l'ha minacciata. La donna a questo punto ha deciso di chiamare il 113, visto che il suo compagno l'aveva picchiata più volte in passato, impedendole persino di uscire di casa o di prendere l'automobile. Da qui la denuncia.