Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cinque cani morti avvelenati in appena 24 ore, animalisti chiedono interventi. E' caccia al colpevole

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Cinque cani morti avvelenanti nel giro di 24 ore, gli animalisti chiedono al sindaco la bonifica di tutta l'area contaminata. Succede a Cervaro, in provincia di Frosinone. Barcollano, tremano, dopo pochi minuti cadono a terra irrigiditi e muoiono. Sono questi gli effetti delle polpette farcite di un potentissimo diserbante per lumache, lanciate nei giardini e in luoghi pubblici hanno provocato la morte atroce dei poveri animali. Secondo il veterinario Asl che ha osservato i cani si tratta di un veleno liquido in grado di uccidere gli animali in meno di cinque minuti e pericoloso anche per le persone, perché invisibile. Così Emanuela Bignami, responsabile nazionale randagismo e sedi locali degli Animalisti italiani, ha immediatamente inviato una diffida al Comune di Cervaro, alla Asl di competenza e alla polizia locale richiedendo la bonifica di tutta l'area interessata nonché la diffusione della comunicazione ai cittadini del pericolo e l'attivazione delle ricerche per risalire al colpevole.