Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, pusher nascondeva pasticche di Mdma nelle sigarette: arrestato. Un altro giovane denunciato per spaccio

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Pasticche di Mdma pronte per lo spaccio, la squadra mobile della polizia arresta un albanese di 34 anni e denuncia a piede libero un italiano di 32. All'albanese è stato contestato il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L'uomo è stato controllato mentre si trovava in Piazza del Bacio, a Perugia, in compagnia del 32enne italiano; entrambi i giovani, alla vista dei poliziotti, hanno manifestato un notevole nervosismo, per cui gli investigatori  hanno deciso di procedere alla loro perquisizione personale e domiciliare. Addosso al 32enne italiano sono stati trovati alcuni involucri di Mdma per un peso complessivo di circa un grammo e mezzo. Nei confronti del giovane è scattata la denuncia per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Peggio è andata al cittadino albanese in quanto, considerando la sostanza rinvenuta sulla propria persona e quanto custodito nell'abitazione, è risultato detenere 9 pasticche di Mdma pronte per essere spacciate, ulteriori frammenti della medesima sostanza stupefacente, vario materiale per la preparazione ed il confezionamento delle singole dosi ed un telefono utilizzato per gestire i contatti con i clienti. Addirittura, ogni pasticche era stata nascosta nelle sigarette. Il pusher, non a caso, deteneva nel suo appartamento uno strumento simile ad una piccola pressa il quale serviva proprio ad occultare le varie pasticche all'interno di altrettante sigarette.