Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus in Africa, insegnante di Gubbio su Facebook: Magari ci metta lo zampino. E' bufera, poi le scuse

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Polemica a Gubbio per il post su Facebook di un'insegnante, membro della commissione pari opportunità. A commento della notizia "Coronavirus è arrivato in Africa: molti casi. Ora è allarme barconi", l'insegnate scrive testualmente: "Magari ci metta lo zampino il coronavirus...". Immediata la replica del sindaco, Filippo Mario Stirati, e degli altri amministratori nei confronti dell'insegnante, già candidata della Lega alle ultime elezioni comunali. "Siamo venuti a conoscenza di una dichiarazione inqualificabile da parte di un'insegnate, nonchè consigliera di parità, intervenuta su Facebook, che rappresenta un fatto gravissimo, un pensiero non conciliabile con il ruolo di docente nè con quello di rappresentante di un'istituzione". In serata le scuse: "Mi scuso pubblicamente per il commento fatto, ho detto parole pesanti, che non penso. Non so cosa i sia preso, forse scorrevo i vari post su Facebook e mi sono fatta prendere dalla pubblicazione di violenze su donne, bambini e furti da parte di stranieri, senza rendermi conto che rispondevo con violenza, non è da me, scusate".