Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Amanda e la cocaina, nel suo cellulare il numero di un pusher

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Il “Mirror” parla di un ipotetico legame tra Amanda e il mondo della droga. Questo perché, secondo quanto riferito dal tabloid britannico, la Knox “aveva contattato uno spacciatore nei giorni prima e dopo l'omicidio di Meredith. Sembra che gli inquirenti italiani - si sottolinea - che ancora sono alla ricerca della verità su quanto accaduto quella notte del 2007 in via della Pergola, intendano fare leva sui contatti che pochi giorni prima e pochi giorni dopo il delitto Amanda abbia avuto con alcuni pusher di cocaina”. Questi approfondimenti avrebbero il fine di ottenere una sua estradizione in Italia. Già dal primo momento l'ipotesi più forte riguardava proprio l'assunzione di stupefacenti sia di Raffaele che di Amanda. Sul cellulare di quest'ultima era stato trovato il numero di un pusher. Grazie a quello la polizia aveva smantellato un grosso giro di droga.