Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus: nessun caso in Umbria, monitorati 2.900 cinesi

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Nessun caso conclamato di Coronavirus in Umbria, ma 2.900 cinesi monitorati costantemente dalle strutture sanitarie regionali. A ufficializzare la situazione legata all'emergenza mondiale nel Cuore verde d'Italia sono stati l'assessore regionale alla Salute, Luca Coletto, e il direttore regionale alla Salute, Claudio Dario, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Donini, sede della giunta regionale dell'Umbria. Nel corso dell'incontro sono state presentate nel dettaglio tutte le attività messe in campo dalla Regione sulla base delle disposizioni diramate dal ministero della Salute. La presenza cinese in Umbria è rappresentata anche da molti studenti che periodicamente arrivano a Perugia per seguire i corsi dell'Università per stranieri.