Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Genitori arrestati per abusi sulla figlia. Nell'inchiesta coinvolta anche un'altra mamma e la sua bambina

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Genitori arrestati per abusi sulla propria figlia. Un uomo di 41 anni di Grosseto e una donna di Terni sono finiti in manette nell'ambito dell'inchiesta "Dark ladies" volta al contrasto della pedopornografia. Ai due, oltre alla violenza sessuale, viene contestata la diffusione di materiale pornografico realizzato con minori. La figlia della coppia è minore di 10 anni. Coinvolta nell'inchiesta, condotta dalla polizia di Firenze, anche una seconda mamma, di Reggio Emilia, alla quale vengono contestati i reati di violenza sessuale nei confronti della figlia minorenne della coppia per averla costretta a compiere e subire atti sessuali, reato contestato in concorso tra i due indagati. Le indagini erano volte a verificare la presenza, in Italia, di utenti attivi all'interno di gruppi a tema pedofilo presenti sul circuito di messaggistica istantanea Telegram e hanno portato, ad agosto, all'esecuzione di una perquisizione nella casa dell'uomo dove è stato trovato materiale pedopornografico. Da qui ha preso avvio l'ulteriore indagine. Le due bambine sono state affidate ai servizi sociali.