Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vulcano si risveglia all'improvviso e scatena pioggia di lapilli

Un'immagine del vulcano in eruzione diramata dalla tv giapponese NHK

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

di Pietro Paolo Savini Il terrore piove dal cielo. Una pioggia di lapilli infuocati è stata scatenata, all'improvviso, dall'eruzione di un vulcano di un'isola giapponese. I lapilli sono stati lanciati fino a quasi un chilometro di distanza, ma al momento non sembrano aver provocato danni alle persone. Danni, invece, alle abitazioni di alcuni piccoli centri abitati. Il fatto è accaduto il 3  febbraio 2020. Ne danno notizia i media giapponesi e la tv NHK, che ha mandato i suoi inviati sul posto, ha trasmesso nei telegiornali le immagini dell'eruzione. Si tratta del vulcano Shindake, al centro dell'isola di Kuchinoerabujima dell'arcipelago delle isole Osumi, nel Giappone sud-occidentale. L'eruzione, di carattere esplosivo, accompagnata da vapori, cenere e colate piroclastiche, è iniziata nelle prime ore del mattino. L'Agenzia meteorologica giapponese ha confermato che al momento non si hanno notizie di danni a cose o persone. Le colate piroclastiche si sono spinte sino a oltre 900 metri dalla bocca del vulcano, mentre una colonna di cenere si è ora stabilizzata sulla cima ed è salita sino a 7 mila metri di quota. L'Agenzia meteorologica giapponese ha emanato un'allerta di livello tre su una scala da uno a cinque, ma l'allarme rischia di essere innalzato ulteriormente. L'eruzione è stata improvvisa, ma non inaspettata: le autorità giapponesi avevano emesso un'allerta di livello due lo scorso ottobre, dopo che un terremoto di forte intensità aveva interessato l'isola. I vulcanologi temono però che possa essere iniziato un evento di lunga durata e di inimmaginabile portata. Il vulcano Shindake, infatti, ha mostrato segni di risveglio soltanto nel maggio del 2015. Prima, nei 34 anni precedenti, era stato in totale riposo. L'isola di Kuchinoerabujima ha una superficie di 38,8 km² ed un clima subtropicale ed una popolazione di circa 170 abitanti.