Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, appiccò le fiamme alla casa dove era la ex fidanzata a Nocera Umbra ma non è tentato omicidio: libero

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

Condannato a cinque anni, ma il tentato omicidio premeditato della ex fidanzata, avvenuto nel 2017 nella zona di Nocera Umbra (leggi qui) è stato derubricato dai giudici del tribunale di Spoleto ((presidente Padula a latere Cercola e Festa) in lesioni personali aggravate e violazione di domicilio; l'incendio doloso della casa è stato riqualificato in colposo. Questa la sentenza che martedì 28 gennaio ha rimesso in libertà il 28enne Hasan Varoshi, finora agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico. Sentenza destinata a far discutere anche alla luce della rilevanza che ebbe il fatto tre anni fa. SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DELL'UMBRIA DI MERCOLEDI' 29 GENNAIO