Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giornata dedicata ai pescatori "eroi" di ieri e di oggi: sono loro l'orgoglio del Trasimeno

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

“Chi salva una vita salva il mondo intero”. Sarà dedicata ai pescatori “eroi” del Trasimeno la Giornata della Memoria di Passignano. Su iniziativa dell'amministrazione comunale, domenica 26 gennaio, alle ore 11,30 presso il pontile vecchio, si svolgerà una cerimonia pubblica in memoria dei pescatori che nel 1944 si resero protagonisti di un grande gesto di coraggio e solidarietà, portando in salvo insieme a don Ottavio Posta (di origini passignanesi) una trentina di ebrei confinati ad Isola Maggiore. E' previsto il saluto del sindaco, Sandro Pasquali, e di altre autorità. Inoltre prenderanno parte all'evento il Ccrr e gli alunni della classe IV B dell'Istituto comprensivo “Birago”. “Abbiamo attivato un percorso della memoria – spiega il sindaco Pasquali - per rendere il giusto tributo ai pescatori di ieri, ma anche a quelli di oggi che con la loro attività e la loro costante presenza sul territorio contribuiscono a tenerlo vivo”. Per l'occasione verrà apposta una targa presso lo stesso pontile.