Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terremoto, due lievi scosse registrate nella notte in Umbria e Lazio. Gli esperti: "Nessuna preoccupazione"

Giuseppe Silvestri
  • a
  • a
  • a

I sismografi dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia hanno registrato due lievi scosse di terremoto nel centro Italia (nel Lazio e in Umbria) durante la notte tra il 12 e il 13 gennaio. L'epicentro del primo evento sismico è stato individuato nel territorio comunale di Collepardo, in provincia di Frosinone. Scossa di magnitudo 2.5 alle ore 4.40, profondità 9 chilometri. Poco meno di 45 minuti più tardi la seconda scossa, per fortuna ancora più lieve. L'epicentro in questo caso è in provincia di Perugia, due chilometri ad est di Cascia, a dieci chilometri di profondità. Magnitudo 2. Ovviamente nessuna conseguenza per persone o costruzioni. Lo sciame sismico continua, ma gli esperti hanno più volte spiegato perché il fenomeno non desta alcuna preoccupazione. Guarda anche Terremoto, le anomalie magnetiche che possono avvisarci