Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, giocatore di basket colpisce avversario: scatta il daspo, niente manifestazioni per un anno

default_image

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Colpisce l'avversario durante la partita di basket, scatta il daspo per un giocatore di 31 anni. L'episodio si è verificato il mese scorso nel corso di un match negli impianti sportivi di Cannara. Il gesto del giocatore aveva portato anche all'interruzione dell'incontro per alcuni minuti. Per approfondire leggi anche: Portano a spasso due struzzi: daspo al proprietario La polizia di Stato del commissariato di Assisi e aveva dato vita a una serie di accertamenti che dimostravano che durante l'incontro un giocatore aveva aggredito un componente della squadra avversaria, colpendolo più volte e provocandone anche la caduta a terra.  Per tale motivo gli arbitri decidevano di sospendere la partita per 5 minuti.  Il giocatore era stato squalificato per 4 gare. La Divisione Anticrimine della Questura di Perugia ha proceduto all'istruttoria degli atti per l'adozione di un daspo, che veniva emesso dal Questore di Perugia e notificato al 31enne. Il provvedimento vieta, per la durata di un anno, al giocatore di accedere a tutti i luoghi in cui si svolgono manifestazioni sportive di basket, nonché di avvicinarsi, fatte salve specifiche esigenze, a luoghi antistanti agli impianti sportivi in occasione delle partite o ai luoghi di transito delle tifoserie o delle compagini sportive.