Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, furto a un'anziana di Bastia: tre donne le chiedono di usare il bagno e la derubano

default_image

Jacopo Barbarito
  • a
  • a
  • a

Sono entrate in casa di una anziana di 83 anni residente a Bastia Umbra con la scusa che una di loro era incinta e aveva bisogno di utilizzare il bagno e hanno rubato gioielli e contanti, ma sono state arrestate in flagranza di reato per furto aggravato e denunciate per il possesso di oggetti atti ad offendere. Si tratta di tre donne di 39, 33 e 21 anni, originarie di Assisi e già note alle forze dell'ordine. Ieri si è svolta la direttissima dopo la quale per le due donne più grandi è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari. L'udienza per il processo è stata fissata il 4 marzo, quando le donne, difese tra l'altro dall'avvocato Delfo Berretti, potranno fornire la loro versione dei fatti. Servizio integrale sul Corriere dell'Umbria del 4 gennaio Leggi anche: Rubano le offerte per i presepi