Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rapina al Monte dei Paschi, presi i colpevoli

L'operazione dei carabinieri (foto Belfiore)

I due avevano rubato anche alla Banca delle Marche: il più anziano era quasi del tutto sdentato

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Sono stati arrestati i due rapinatori che all'inizio di quest'anno hanno razziato il Monte dei Paschi in via Annibale Vecchi e Banca delle Marche in via Mario Angeloni. Ad effettuare gli arresti i carabinieri. I due sono originari di Latina: uno di 60 anni e uno di 35, agivano in coppia. Tra gli indizi che li hanno incastrati un'impronta del più giovane e il fatto che il più anziano (che si mascherava con parrucca e occhiali) fosse quasi del tutto sdentato. Nei due colpi avevano portato via 15mila euro. Il più giovane era già in carcere a Cassino per altre rapine. Il più anziano era stato scarcerato l'altro ieri. Dopo poche ore è tornato dietro le sbarre. Pluripregiudicati entrambi per rapina, minacciavano le cassiere con una pistola.