Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Sto meglio che posso", la filosofia di Leo Cenci ricordata dal fratello

alessandra Borghi
  • a
  • a
  • a

Federico, fratello di Leonardo Cenci, il runner simbolo della lotta contro il cancro scomparso lo scorso gennaio, a margine del Capodanno Matto che si è svolto il 22 novembre, ha ricordato il messaggio lanciato dal fondatore dell'associazione Avanti Tutta. "Leonardo - si legge in una nota - nel periodo della sua malattia diceva spesso che non gradiva sentirsi domandare 'come stai?'. Diceva che la domanda stona e mette in difficoltà un malato oncologico grave perché la realtà non porta facilmente un risposta tipo 'bene'. Leo se la cavava dicendo 'meglio che posso', concentrandosi poi su ciò che poteva riuscire a fare bene senza troppo pensare alla sua condizione. Leo ha voluto fortemente fare bene, e la lista del suo fare bene sarebbe lunga da elencare compiutamente".