Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Prende la ex a coltellate poi si uccide lanciandosi sotto al treno

Polfer in azione a Terni

Sergio Casagrande
  • a
  • a
  • a

Terrore nel  centro commerciale. Un uomo ha aggredito la ex moglie  e l'ha presa a coltellate, poi si è ucciso gettandosi sotto un treno. Ne dà notizia l'Adnkronos. Il fatto è accaduto a Castenaso, in provincia di Bologna.  Qui un 29enne è deceduto dopo essersi lanciato sotto un treno. "Intorno - racconta l'agenzia - alle 17 del 19 novembre 2019, l'uomo, un cittadino marocchino, si trovava in un centro commerciale dove ha incontrato la moglie 32enne da cui era separato e con la quale non viveva più". Durante l'incontro, l'ha aggredita con un coltello da cucina, provocandole una ferita superficiale all'orecchio. Si è dato alla fuga per poi lanciarsi, alle 18 e 30 circa, sotto un treno in corsa della linea Portomaggiore-Bologna, nei pressi della stazione di Castenaso. Indaga la Polizia ferroviaria di Bologna.