Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lite in strada, denunciato imprenditore

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Una banale lite tra automobilisti ha rischiato di avere esiti ben più gravi. I fatti sono accaduti nell'estate del 2018 in località Madonnuccia, nel Comune di Pieve Santo Stefano, seppure l'indagine è stata chiusa nelle scorse settimane dopo che la Procura di Arezzo ha dato mandato ai carabinieri della Stazione di Pieve di svolgere attività investigativa. All'epoca dei fatti la E45, in direzione nord, era chiusa al traffico per lavori in corso: quindi, si percorreva la viabilità esterna. Una velocità troppo ridotta, oppure una mancata precedenza: sta di fatto che la lite – comunque per futili motivi – si è trasformata in un vero e proprio danneggiamento. Nei guai è finito un 53enne padovano, il quale è stato denunciato a piede libero sia per danneggiamento che per minaccia; la controparte, infatti, era un 60enne avvocato residente a Umbertide. Da un acceso diverbio è nato qualcosa di più, anche perché il 53enne padovano ha iniziato a prendere a calci la vettura del legale, oltre che colpirla con un corpo contundente per poi lasciare la Valtiberina e far ritorno verso casa. L'avvocato, però, ha sporto denuncia e comunicato il numero di targa di una vettura risultata però intestata a una società di noleggio con sede a Bari. Accurate indagini, attraverso anche il riconoscimento fotografico, hanno permesso di individuare l'imprenditore padovano che è poi stato denunciato dai carabinieri di Pieve Santo Stefano.