Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Controll dei carabinieri in centro, presente anche il sindaco Romizi

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Anche il sindaco di Perugia, Andrea Romizi, ha seguito l'operazione dei carabinieri, disposta dal comandante provinciale Giovanni Fabi, sulla scorta delle direttive del prefetto, Claudio Sgaraglia e d'intesa con il questore, Mario Finocchiaro, dopo gli atti di vandalismo e i disordini che hanno interessato il centro storico dopo Ferragosto. I controlli dei carabinieri, con il dispiegamento di 23 uomini e 10 pattuglie nonché di un'unità cinofila, hanno portato alla denuncia di un cittadino albanese di 18 anni, incensurato, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il ragazzo è stato trovato in possesso di 2 involucri in cellophane termosaldati contenenti complessivamente 2 grammi circa di cocaina, un telefono cellulare, utilizzato per intrattenere rapporti con la clientela, nonché la somma contante di 1.055 euro, ritenuta provento dell'attività illecita; segnalato in qualità di assuntore assuntore di sostanze stupefacenti, un 19enne cittadino italiano trovato in possesso di 0,5 grammi di hashish; identificato 127  persone; sottoposto a controllo sette esercizi commerciali dislocati principalmente in centro storico e dodici autoveicoli.