Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Minaccia alla ex: "Ti sciolgo nell'acido"

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Gli agenti della squadra mobile della questura di Perugia hanno rintracciato un 36enne perugino, già gravato da precedenti per i reati di stalking e lesioni personali, eseguendo nei suoi confronti la misura cautelare del divieto di avvicinamento all'abitazione e ai luoghi abitualmente frequentati dalla sua ex, con l'ulteriore divieto di mettersi in comunicazione in qualsiasi forma con lei. La misura è stata eseguita per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate consumati ai danni di una donna con cui il 36enne aveva avuto una storia di appena un mese, ma che aveva fatto oggetto di violenze fisiche e psicologiche sia nel corso che al termine della convivenza, cessata lo scorso mese di luglio. Il culmine delle minacce dieci giorni fa quando il 36enne, convinto che la donna avesse una nuova relazione, l'ha minacciata testualmente di non prenderlo in giro, altrimenti l'avrebbe portata su un monte e sciolta nell'acido. Da qui la denuncia da parte della donna e l'indagine della squadra mobile, sviluppata e conclusa con la celerità prescritta dal cosiddetto “Codice Rosso”, sulla base della quale il gip presso il tribunale di Perugia ha emesso la misura cautelare.