Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arrivano i dissuasori controcinghiali, cani e caprioli

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

Diciotto incidenti in tre mesi. Questo dato rende l'idea del grado di pericolosità della Provinciale 340 terzo tratto nei pressi della centrale di Pietrafitta, nel Comune di Piegaro. Pericolosità legata per lo più all'attraversamento di fauna selvatica. Non solo cinghiali, ma anche caprioli, lepri, tassi, volpi e cani, che specie nei periodi degli amori o quando sono in cerca di acqua, si trovano ad attraversare questa strada, mettendo a rischio l'incolumità propria e degli automobilisti. Da qui la richiesta partita dal Comune di Piegaro e accolta dalla Provincia di Perugia di installarvi dei dissuasori dotati di tecnologia radar che da anni vengono sperimentati con ottimi risultati in altri punti critici della viabilità regionale.