Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il sindaco incontra il ragazzo caduto dal muraglione

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Amir Coccoluto, lo studente precipitato nei giorno scorsi dal muraglione di viale Indipendenza, a Perugia, e ricoverato all'ospedale Santa Maria della Misericordia ha ricevuto la visita del sindaco Andrea Romizi, accompagnato dal commissario straordinario dell'Azienda Ospedaliera, Antonio Onnis. Dopo gli interventi chirurgici a cui è stato sottoposto nei giorni scorsi a una gamba e alla colonna vertebrale, Amir è apparso risollevato, apprezzando molto, assieme alla madre Arbia, la visita del primo cittadino di Perugia. “Ero venuto a Perugia con la mia fidanzata per assistere a qualche concerto di Umbria Jazz - ha detto Amir all'ufficio stampa dell'ospedale – ma purtroppo non è andata come nelle aspettative”. Il sindaco ha invitato sin d'ora Amir all'edizione del prossimo anno: “Lei pensi a guarire, Perugia l'aiuterà a dimenticare questa brutta esperienza. Della nostra città le deve rimanere un buon ricordo” . Il sindaco ha anche ringraziato tutto il personale sanitario che si è preso cura del giovane. Il commissario Onnis  ha raccolto i sentimenti di gratitudine dei familiari del giovane, in particolare della madre Arbia: ”Tutti si sono presi a cuore la salute di mio figlio, lui ed io ci siamo sentiti coccolati e pur nella disgrazia di quanto accaduto non potevamo chiedere di meglio". Sotto il profilo assistenziale, come ha spiegato il direttore della Medicina Interna e Vascolare, Giancarlo Agnelli, "Amir dovrà seguire le terapie per molti giorni ma le sue condizioni di salute vanno migliorando e sono incoraggianti per una ripresa delle sue attività".