Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, congelati i pagamenti dei test sierologici della Regione Umbria

Alessandro Antonini
  • a
  • a
  • a

I 292 mila euro per i 15.000 test sierologici acquistati dalla Regione Umbria non sono stati ancora pagati alla ditta tifernate Vim. Il pagamento è stato congelato in attesa del parere di congruità dei prezzi richiesto all'Anac, autorità anticorruzione. E' quanto emerge dalle carte della Regione fornite alla guardia di finanza nell'ambito degli accertamenti della Corte dei conti. Il caso, sollevato dall'opposizione in consiglio regionale, è stato oggetto di un'inchiesta di Report in cui è emerso che la Regione Umbria ha acquistato il singolo test a 16 euro più Iva l'uno, mentre l'ospedale Cotugno di Napoli ha acquistato lo stesso pezzo a 11 euro. Al centro degli accertamenti anche i rapporti tra l'imprenditore titolare della Vim Monetti e la governatrice Tesei. Quest'ultima smentisce rapporti con il responsabile della società, se non un incontro ad una cena elettorale. La presidente esclude finanziamenti diretti in campagna elettorale da parte di Monetti.