Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Nazione Navajo colpita duramente dal Covid: ha la più alta diffusione pro capite di contagio negli Usa

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Il Coronavirus sta decimando i Navajo. Il territorio abitato dai nativi americani che si estende sul territorio di tre Stati negli Usa occidentali (tra Arizona, Utah e New Mexico), ha superato gli Stati di New York e New Jersey per la più alta diffusione pro capite del contagio da Covid 19. Il territorio domenica ha registrato 4.253 casi, portando la diffusione del virus nella Nazione Navajo a 2.450 casi per 100mila abitanti. Secondo i dati della Johns Hopkins University, New York e New Jersey hanno rispettivamente 1.806 e 1.669 casi per 100mila abitanti. In totale hanno riferito le autorità della Nazione Navajo, nel territorio sono stati registrati 153 morti da Covid 19 su 173.600 abitanti. Le autorità hanno tentato di contenere la diffusione del contagio imponendo alcune delle norme restrittive più severe degli Usa, tra le quali ordini di coprifuoco durante i fine settimana, con l'obbligo per i residenti di rimanere nelle proprie abitazioni e il divieto di apertura delle attività lavorative e commerciali. La Nazione Navajo soffre di una diffusa povertà tra la popolazione e di tassi di malattie, come il diabete, che sono superiori alla media nazionale. Molte famiglie sono prive di servizi di base come l'acqua corrente, che manca al 30-40% dei residenti, in queste condizioni non è possibile lavarsi regolarmente le mani. Inoltre molte case accolgono più generazioni della stessa famiglia e diventa complicato praticare il distanziamento sociale. Leggi anche: Usa nel caos dopo la morte di George Floyd.