Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, a Spoleto otto controlli nel locale e poi multa per mancanza di un cartello

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

Otto controlli dalla riapertura e, alla fine, martedì sera 26 maggio, la multa di 400 euro a causa dell'assenza del cartello che indica l'obbligo di ingresso nel locale con la mascherina. È successo a Bruno Farroni, commerciante quarantenne di Spoleto, che sui social si è sfogato per la sanzione rimediata dagli uomini della Guardia di Finanza “malgrado – ha poi spiegato ieri – l'ispezione sia stata compiuta quando nel locale c'erano una trentina abbondante di clienti tutti regolarmente muniti di mascherina”. Martedì sera, dopo “oltre mezz'ora di ispezione”, è stata riscontrata l'assenza del cartello ed è scattato il verbale che il commerciante ha affidato al proprio avvocato valutarne il ricorso. Ricorso che invece, sempre a Spoleto, è stato presentato per una multa ricevuta mentre portava a spasso il cane (leggi qui).