Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria, assembramenti ai Ceri: 5 denunce e 55 in quarantena

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

Cinque persone di Gubbio sono state denunciate alla magistratura. Dovranno risponderai reati che vanno dall'oltraggio alla resistenza, alla violenza-minacce a pubblico ufficiale per aver aggredito, spintonato, apostrofato un vigile urbano che stava riprendendo gli assembramenti e gli indicenti in Corso Garibaldi il pomeriggio del 15 maggio e al quale è stato strappato di mano lo smartphone. Salgono invece a 55 le persone identificate attraverso filmati e foto, ritenute responsabili degli assembramenti in Corso Garibaldi e anche in altre zone della città tra cui Piazza San Martino. Per tutte sono scattati la quarantena. Ma c'è pure una storia che merita di essere conosciuta e che nobilita i Ceri. SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DELL'UMBRIA DI MERCOLEDI' 20 MAGGIO