Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, la pillola di Donald Trump: "Sto prendendo idrossiclorochina"

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Il presidente Usa Donald Trump ha detto di prendere "'idrossiclorochina da oltre una settimana e mezzo". Trump ha spiegato di essere comunque sempre stato negativo al coronavirus e di essere sottoposto a test ogni due giorni. "Una pillola al giorno, cosa c'è da perdere...", ha aggiunto Trump. "La prendo. Sono venute fuori molte cose positive. Sareste sorpresi se sapeste quante persone la stanno prendendo, soprattutto tra i lavoratori impegnato in prima linea. Molti di loro la stanno prendendo", ha affermato il presidente Usa riferendosi all'antimalarico. "Sto prendendo idrossiclorochina. Proprio ora, sì. Un paio di settimane fa ho cominciato, perché credo sia utile. Ho sentito tante cose positive", ha sottolineato Trump, che in passato ha ripetutamente elogiato il farmaco, utilizzato per curare il lupus e l'artrite reumatoide. Non ci sono evidenze definitive sull'efficacia contro il coronavirus. Trump ha spiegato anche di aver chiesto al medico della Casa Bianca se poteva prendere l'idrossiclorochina prima di iniziare ad assumerla. Alla domanda se il medico della Casa Bianca glielo avesse raccomandato, Trump ha risposto: "No". Quanto alle prove sull'efficacia del farmaco antimalarico, il presidente ha spiegato: "Ricevo molte chiamate positive a riguardo, ecco le mie prove", sottolineando che non sa se funzioni o meno, ma "in caso contrario, non ti ammalerai e morirai". "L'ho preso ogni giorno per circa una settimana e mezza ormai, e sono ancora qui", ha aggiunto.