Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Decreto Rilancio, ecco i genitori dipendenti che possono lavorare da casa attraverso lo smart working

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Una delle norme contenute nel decreto Rilancio relativo alle misure varate dal Governo per gestire l'emergenza Coronavirus fa riferimento allo smart working, pratica quasi sconosciuta fino a pochi mesi fa e ora diventata normalità. Per ciò che riguarda il telelavoro, fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica, i genitori lavoratori dipendenti del settore privato che hanno almeno un figlio minore di anni 14, a condizione che nel nucleo familiare non vi sia altro genitore non lavoratore, o beneficiario di strumenti di sostegno al reddito, hanno diritto a svolgere la prestazione di lavoro in modalità agile anche in assenza degli accordi individuali, fermo restando a condizione che tale modalità sia compatibile con le caratteristiche della prestazione. La prestazione lavorativa in lavoro agile può essere svolta anche attraverso strumenti informatici nella disponibilità del dipendente qualora non siano forniti dal datore di lavoro,