Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fase 2, Massimo Galli mette in guardia dai rischi: "In Lombardia e Piemonte servirebbe più prudenza"

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Massimo Galli, primario di malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, intervistato da La Stampa, ha parlato dei pericoli della Fase 2 soprattutto in Piemonte e Lombardia. "È un po' avventato, ma non si può fare un discorso nazionale. In alcune regioni - ha detto - il rischio è minimo, perché il contagio è stato poco diffuso. Mentre in Lombardia e in Piemonte servirebbe maggiore prudenza. Non ce ne rendiamo conto, ma stiamo vivendo un grande esperimento collettivo. Non esiste nella letteratura scientifica mondiale l'uscita da una pandemia ancora in corso solo con mascherine e distanziamento sociale, per questo la gradualità impostata dal governo ha senso", ha aggiunto.