Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, corsa e passeggiata: in Spagna c'è già il via libera. Ecco le disposizioni

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Corsetta e passeggiata: c'è un Paese in Europa, duramente colpito dal Coronavirus, dove è già possibile. Via libera da domani, sabato 2 maggio. In Italia invece per molte regione servirà attendere la giornata di lunedì 4 maggio, anche se Liguria e Veneto hanno dato via libera al running oltre i 200 metri da casa. Per coloro che escono per fare sport, la Spagna ha indicato che sono consentite tutte le attività sportive da sabato 2 maggio purché vengano svolte "individualmente" e mantenendo distanze sicure. Gli atleti non potranno cambiare comune e fare sport nella città in cui risiedono. Per approfondire leggi anche: Le disposizioni in Francia La "popolazione adulta " può uscire di casa per una passeggiata o fare sport in due momenti della giornata, sia dalle ore 6 alle ore 10 al mattino sia tra le 20 e 23  di sera. Le passeggiate di persone con più di 70 anni saranno comprese tra le ore 10 e 12 e 19 e 20. Il governo presume che quest'ultimo lascerà la casa con qualcun altro responsabile delle loro cure. I minori di 14 anni, che dall'ultima domenica potrebbero uscire tra le 10 e le 20 ore, vedranno ridotte le strisce in cui possono uscire dal 2 maggio. Devono farlo dalle 12 alle 19 ore. Tuttavia, ci sarà un'eccezione per i comuni con meno di 5.000 abitanti , dove non ci saranno fasce orarie per dividere le passeggiate della popolazione. Possono camminare indiscriminatamente dalle 6 alle 23 ore.