Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, il ministro Azzolina: "Esame di maturità il 17 giugno, l'orale varrà 40 punti"

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Il giorno della data dell'esame di maturità sarà il 17 giugno. Lo ha detto la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina a Skuola.net. "L'esame di stato non è un interrogatorio ma l'apice di un percorso e non può non riguardare quanto è stato fatto", ha spiegato. "L'esame di Stato ritengo sia un momento fondamentale per la vita di un ragazzo, quel momento che ti porta alla vita adulta - ha aggiunto la ministra - . La scelta di tenere le scuole chiuse è stata sofferta ma era per proteggere tutti. Io dico ai ragazzi: state tranquilli, l'esame di Stato sarà un momento bello della vostra vita in totale sicurezza, tra 20 anni lo ricorderete, i ragazzi della maturità 2020 saranno ricordati dalla storia". "L'esame rappresenta la conclusione di un percorso. Per questo i crediti prima della pandemia erano 40, poi c'erano gli altri 60 legati alle singole prove. Ora voglio che venga valorizzato il percorso di studi: quel 60 saranno i crediti dai quali gli studenti potranno partire e 40 la prova orale. Questo sarà un giusto riconoscimento all'impegno degli studenti. Poi ci sarà la possibilità di far sì che l'esame orale partirà da un argomento, concordato con i professori, che non sarà una tesina ma un argomento da cui partiranno scelto con i loro prof", ha continuato la ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina a Skuola.net.