Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, il premier Conte annuncia: "Le scuole resteranno chiuse, riapertura a settembre"

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

Il nuovo decreto che definirà le regole per la fase 2 dell'emergenza Coronavirus non è ancora pronto, ma alcune disposizioni sono praticamente definite. E' il caso della scuola e, nello specifico, degli esami di maturità. Il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, annuncia il provvedimento generale per i primi giorni della settimana che inizierà lunedì 27 aprile in un'intervista a "la Repubblica". Per ciò che riguarda l'istruzione e le indicazioni sulla riapertura, il premier spiega che "la scuola è al centro dei nostri pensieri e riaprirà a settembre, ma tutti gli scenari elaborati dal comitato tecnico-scientifico prefigurano rischi molto elevati di contagio, in caso di riapertura". La cautela è particolarmente grande perché "è in gioco la salute dei nostri figli, senza trascurare che l'età media del personale docente è tra le più alte d'Europa. La didattica a distanza, mediamente, sta funzionando bene". Per ciò che riguarda invece gli esami di terza media e di maturità, per Conte lo scenario è sostanzialmente chiaro: "La ministra Lucia Azzolina sta lavorando per consentire che gli esami di Stato si svolgano in conferenza personale, in condizioni di sicurezza". Aule chiuse e didattica a distanza fino al termine dell'anno scolastico, mentre resta irrisolto il grande tema che preoccupa le famiglie per ciò che riguarda la cura dei figli a casa nel caso in cui i genitori saranno fuori per andare a lavorare.