Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus in Umbria, la storia di Ciack il cane che porta la spesa agli anziani in Valnerina

Felice Fedeli
  • a
  • a
  • a

Porta la spesa ai suoi “genitori” anziani che in tempo di Coronavirus non possono uscire di casa in Valnerina. E fin qui nulla di strano, se non fosse che a compiere questo encomiabile gesto è un meticcio di 40 chili che da 4 anni vive nella casa di Riccardo e Onelia, lui 82 anni e lei 74 con qualche problema di salute. A fare da anello di congiunzione tra il cane Ciack e i due coniugi di Vallo di Nera è la figlia Cinzia, che dopo aver comprato il cibo che serve ai propri genitori, piccole cose ma necessarie alla sopravvivenza giornaliera, ma non potendo lei recarsi a casa della mamma e del papà, le lega al collare di Ciack e pronunciando la frase di rito “vai a casa adesso” riesce a far pervenire ai propri genitori ciò che gli stessi le hanno richiesto per poter preparare il pranzo o la cena. SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DELL'UMBRIA DI MARTEDI' 14 APRILE