Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, le escort chiedono l'aiuto Inps. La crisi e i dati del sito di riferimento

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Le escort chiedono aiuto all'Inps. Succede al tempo del Coronavirus. Infatti tre 2 milioni di domande per i 600 euro dell'Inps sono già state presentate dalla settimana scorsa e anche il 12% delle escort italiane ha già provato a richiederli. Dagli ultimi dati di Escort Advisor, il sito di recensioni di escort più visitato in Europa con oltre 2 milioni di utenti mensili solo in Italia, emergono diversi comportamenti delle escort in questo momento di blocco totale delle attività.  Secondo Escort Advisor: "Tra le escort, c'è chi ha dovuto adottare lo smart work iniziando ad offrire videochiamate erotiche ai propri clienti che non le possono visitare (clicca qui). Altre invece hanno deciso di fermarsi del tutto e di non essere interessate alle videochat, poiché hanno risparmi sufficienti per vivere. Altre sfortunatamente vivono il disagio e provano a chiedere aiuto ad associazioni ed enti come la Caritas per riuscire a sopravvivere".