Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus in Umbria, messa delle Palme con i fedeli in piccola frazione. Il Comune: iniziativa da condannare

Catia Turrioni
  • a
  • a
  • a

Coronavirus in Umbria, la messa delle Palme con i fedeli nella piccola frazione di Ammeto, a Marsciano, scatena la polemica. La messa è stata regolarmente trasmessa sul canale YouTube ma poi, forse a causa di qualche segnalazione, il video è stato messo in modalità privata. Nel filmato si vede il parroco celebrare la messa con i fedeli (pochi) che hanno preso parte anche al rito della comunione. Tutti, a partire dal sacerdote, senza mascherina nè guanti. Le critiche non mancano. Anche l'amministrazione comunale di Marsciano prende posizione. "Seppure condivisibile l'intenzione da parte della parrocchia di dare vita ad una cerimonia a porte chiuse  e da trasmettere in streaming per i fedeli - si legge in una nota pubblicata sul profilo facebook del Comune - non può che essere condannato il modo in cui l'iniziativa è stata condotta, ovvero non a porte chiuse ma alla presenza di alcuni fedeli, sebbene molto pochi. Questo, almeno, è quanto si evince proprio dalla documentazione video dell'evento. E tuttavia saranno ora le forze dell'ordine, a cui l'episodio è stato segnalato, a fare le opportune verifiche e, qualora si accerti la presenza di reati, a comminare le sanzioni previste dalla legge, a partire da quelle pecuniarie.