Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Israele: il premier Benjamin Netanyahu torna in quarantena

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu e altri funzionari dello stesso Paese andranno in quarantena dopo che il ministro della sanità Yaakov Litzman è risultato positivo al coronavirus. Lo riporta il Times of Israel. Netanyahu, che proprio ieri, mercoledì 1 aprile, era uscito dall'isolamento dopo che una sua collaboratrice era stata dichiarata positiva nei giorni scorsi, lavorerà dalla sua residenza di Gerusalemme fino a mercoledì prossimo nel rispetto delle istruzioni del ministero della Sanità e delle indicazioni del suo medico personale, il dottor Tzvi Berkowitz, fa sapere l'ufficio del primo ministro in una nota. Anche il responsabile del ministero della sanità Moshe Bar Siman-Tov, diventato il volo in Israele della gestione dell'emergenza Covid-19, ha annunciato questa mattina che si sarebbe messo in auto-quarantena.