Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, il premier Conte sul Mes: "Strumento inadeguato. L'ho detto ai miei omologhi europei"

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, nella conferenza in cui ha ufficializzato di aver firmato il prolungamento delle misure restrittive con il nuovo decreto sino al 13 aprile (clicca qui), ha sottolineato che "questo ulteriore sforzo ci consentirà di valutare una nuova prospettiva. Nel momento in cui d'accordo con il comitato tecnico scientifico avremo delle indicazioni potremo valutare l'allentamento". Sul Fondo Salva Stati, o Mes, Conte ha ribadito di essere "stato molto chiaro con gli omologhi europei": "visto che il dibattito si concentrava sul Mes, io ho detto che lo considero uno strumento assolutamente inadeguato, nato in un altro contesto, per accompagnare i singoli Stati per uscire da shock asimmetrici, ma noi stiamo attraversando shock simmetrico, uno tsunami".