Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus e scuola, il piano: nessun bocciato e per la maturità solo un colloquio unico

Il ministro Lucia Azzolina

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Nessuna bocciatura e per la maturità solo un maxi colloquio. Questa è la sintesi del piano su cui sta lavorando il ministro dell'Istruzione, Lucia Azzolina, per salvare l'anno scolastico. Lo svela La Repubblica. L'emergenza Coronavirus è destinata a prolungarsi e cosi si preparano i vari scenari (ripresa scaglionata, clicca qui). Nel caso si rientrasse entro l'8 maggio tutti saranno ammessi all'esame finale nelle scuole superiori, mentre non ci saranno bocciati dalla prima elementare alla quarta liceo. Nella seconda ipotesi di un rientro a maggio inoltrato, si allestirebbe una prova unica e omogenea con tracce diverse per zone d'Italia. Nel caso di un mancato rientro a scuola entro maggio ma direttamente a settembre, l'esame di maturità potrebbe essere spostato a fine estate (senza scritti) con un leggero slittamento dell'anno scolastico 2020/2021.