Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, 5000 braccialetti elettronici per detenuti che possono lasciare il carcere

Alfredo Doni
  • a
  • a
  • a

Arrivano 5000 braccialetti elettronici per detenuti che così potranno scontare la pena agli arresti domiciliari. A prevederlo è un provvedimento firmato dal capo del dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria, d'intesa con il capo della Polizia, che individua il numero di dispositivi che possono essere utilizzati, tenuto conto anche delle emergenze sanitarie e in attuazione delle disposizioni del decreto Cura Italia che, nella parte relativa alle misure in materia di giustizia e carceri, prevede la possibilità di accesso ai domiciliari ai detenuti che devono scontare una pena fino a 18 mesi con il controllo del braccialetto elettronico. Dei 5000 braccialetti attualmente solo 920 sono immediatamente disponibili. Il provvedimento è teso a sfoltire la popolazione carceraria che in questo periodo è sottoposta a rischio contagio massiccio.