Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Coronavirus in Umbria, annunciato il rinvio di tutti i riti della Settimana santa, Prime comunioni e Cresime

Monsignor Renato Boccardo

Mauro Barzagna
  • a
  • a
  • a

L'emergenza Coronavirus estende le proprie conseguenze anche alle celebrazioni e ai riti in programma nelle chiese dell'Umbria in questi mesi. Il presidente della Conferenza episcopale umbra, monsignor Renato Boccardo, ha annunciato il rinvio degli appuntamenti della Prima comunione e della Cresima "ad altro momento opportuno, quando lo consentiranno le condizioni generali". "Al fine di tutelare la salute di persone e comunità e ovviare alle incertezze che gravano su impegni pastorali programmati da tempo e considerato che l'attuale situazione non sta consentendo una adeguata preparazione dei fanciulli e dei ragazzi - spiega Boccardo - i vescovi dell'Umbria hanno stabilito che le celebrazioni della Messa di Prima Comunione e della Confermazione, programmate dal tempo pasquale fino all'estate, vengano rinviate". Per le stesse ragioni, non si svolgeranno le manifestazioni popolare legate ai riti della Settimana Santa.