Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus in Umbria, Tari per ora non si paga. Il Comune di Perugia vuole spostare prima rata tassa rifiuti

Sabrina Busiri Vici
  • a
  • a
  • a

Tari non sospesa ma rinviata, il Comune di Perugia sta lavorando a un posticipo del pagamento della prima rata della tassa sui rifiuti. Scadenza 3 aprile, possibile rinvio a giugno. A farlo sapere è l'assessore al Bilancio, Cristina Bertinelli. “Non è possibile sospendere il pagamento, bisognerebbe portarlo in commissione poi in consiglio e i tempi sono troppo lunghi rispetto a una scadenza ormai prossima - spiega - ma stiamo lavorando in queste ore allo slittamento del prima rata e oggi (27 marzo ndr) lo porteremo in giunta”. Il provvedimento all'esame è stato adottato anche da altre amministrazioni comunali in Italia, da Padova a Civitanova Marche, proprio per far fronte alle difficoltà economico-finanziarie causate dall'epidemia di Covid19. “Stiamo facendo il possibile - precisa l'assessore - ma il Dpcm Cura Italia non è certo venuto incontro alla situazione che stanno vivendo i comuni e in proposito non è previsto nulla. Inoltre il Comune deve affrontare la situazione straordinaria e ci aspettiamo comunque che chi potrà pagare nei tempi previsti lo faccia, al di là del rinvio”.