Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, la protezione civile: "La curva si stabilizza, restate a casa". Rallentamento in Lombardia

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Emergenza Coronavirus, la protezione civile insiste con le raccomandazioni nel giorno nel quale i contagiati e i morti rallentano, ma restano pur sempre altissimi (leggi). "Viviamo una fase di apparente stabilizzazione e crediamo che il numero di persone infette sia coerente con il trend che la diffusione ha avuto nel Paese: questo ci fa pensare che è indispensabile, se vogliamo vedere la curva stabilizzarsi e poi decrescere, mantenere le rigorose misure di contenimento e di distanziamento sociale", ha detto il vice direttore della Protezione Civile, Agostino Miozzo, rispondendo a chi gli chiedeva un bilancio a 2 settimane dalle misure per tutta Italia. "E' un momento delicato, non bisogna abbassare la guardia se no curva potrebbe risalire", ha puntualizzato.  LOMBARDIA Rallenta la crescita dei contagiati  in Lombardia così come quella dei deceduti. Il numero dei positivi sale nel complesso a 32.346 (si tratta di un dato totale che comprende anche morti e guariti). Attualmente i nuovi positivi in Lombardia sono 723, i nuovi deceduti 296 e i nuovi guariti 624.