Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, via alla stretta del governo: tabacchi, edicole e benzinai resteranno aperti

Federico Sciurpa
  • a
  • a
  • a

Dalla nuova stretta decisa dal governo per contrastare il Coronavirus annunciata nella tarda serata di ieri, sabato 21 marzo 2020, da premier Giuseppe Conte, sono esclusi giornali, tv ed edicole che resteranno aperti. Aperti anche tabacchi e benzinai. Il giro di vite partirà da domani, lunedì 23 marzo e al momento sarà valido fino al 3 aprile. Lo precisano fonti di Palazzo Chigi, una notizia che è stata battuta dall'agenzia Adnkronos. Per approfondire leggi anche: La mappa dell'Italia che non chiude Restano aperti, come già specificato, supermercati, alimentari, farmacie, uffici postali e banche. Il governo ha disposto la chiusura di tutte le attività produttive non strategiche per combattere la drammatica situazione legata al Coronavirus.